FANDOM


Si definisce Archetipo un gruppo di carte che condivide una proprietà definita legata al nome.

Molti Archetipi sono definiti, e prendono il nome, da un termine che compare nelle carte che lo compongono, come nel caso dei mostri EROE Elementale o Mek. Le carte di supporto per gli Archetipi generalmente includono il termine che caratterizza quell'Archetipo, oppure una parte di esso ( come nel caso di "Ricarica Elementale" ) oppure lo menziona nell'effetto. Generalmente i membri di un Archetipo condividono il Tipo o l'Attributo. In giapponese i mostri che condividono il furigana di un Archetipo sono considerati parte di esso.

Le carte che fanno riferimento a un Archetipo generalmente contengono la frase "che contiene archetipo nel nome della carta" oppure "un mostro archetipo".

Il concetto di Archetipo viene usato spesso nell'Anime e nel Manga per definire il carattere di un personaggio, il suo aspetto o il suo stile di gioco. All'inizio dell'anime di Yu-Gi-Oh! i Deck dei protagonisti, come Yugi e Seto Kaiba non sono costruiti su Archetipi, ma lo diventano sempre di più con l'avanzare della serie. Per quanto riguarda altri personaggi, come nel caso di Mai Valentine e di Maximilium Pegasus, il loro Deck è basato su un Archetipo fin dalla loro prima comparsa. A partire delle serie Yu-Gi-Oh! GX tutti i personaggi, indipendentemente dalla loro importanza nel corso della serie utilizzano un Deck basato su un Archetipo.

Gli Archetipi vengono considerati tali se hanno almeno una carta di supporto. L'apparteneza a un Archetipo è detta dal nome in giapponese, persino se è involontaria: per esempio "Necro Sciamano EROE Elementale" , è considerato un mostro appartenente all'archetipo roid, poichè sia in inglese ( il cui nome è Elemental HERO Necroid Shaman ), ma soprattutto in giapponese il cui nome è E・HERO ネクロイド・シャーマン ( Erementaru Hīrō Nekuroido Shāman ), dove ロイド è il 'furigana dove è presente roid.'

Molto spesso i mostri membri di un Archetipo si supportano l'un l'altro per mezzo dei loro effetti. In molti Archetipi ci sono anche delle carte Magie e Trappola che supportano i mostri appartenenti a quell'Archetipo. Ci sono Archetipi composti unicamente da mostri, che non vengono supportati da altre carte se non i mostri stessi, come l'Archetipo Il Favoloso. Inoltre l'Archetipo non è un nome fisso, ma può variare di poco, per esempio "La Favolosa Krus" è a tutti gli effetti un mostro Il Favoloso ( anche perchè comunque la presenza del furigana まごうしんク la certifica come appartenente all'Archetipo Il Favoloso ).