Fandom

Yugioh Italian Wiki

Jaden Yuki

2 854pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Il personaggio[modifica | modifica sorgente]Modifica

Jaden viene mostrato come un ragazzo allegro, socievole, altruista, e con uno spiccato talento per i duelli. All'accademia del duellante ha tanti amici tra cui Syrus Truesdale.

Successivamente, al termine della terza stagione e poi nella quarta, la sua personalità subisce dei cambiamenti a causa degli eventi che lo coinvolgono.

Il suo deck, com'è tuttora celebre, è composto essenzialmente da Eroi Elementali (mostri guerrieri che ricordano vagamente dei supereroi). Nella seconda stagione vengono introdotti nel suo deck anche i mostri Neo Spaziali, e un nuovissimo Eroe Elementale di nome Neos. Nella terza serie, quando impersonerà il sovrano supremo, il suo deck sarà composto da Eroi Malvagi, ovvero versioni malvagie degli Eroi Elementali molto più forti.

Storia[modifica | modifica sorgente]Modifica

Manga[modifica | modifica sorgente]Modifica

Nel manga, appartiene sin dall'inizio alla scuola dei duellanti, possedendo le carte di Koyo. Quando era bambino, Jaden era finito in ospedale a causa di una frattura riportata giocando a baseball e il paziente Koyo, dopo aver battuto il ragazzo in un duello, gli affidò il deck degli eroi elementali che includeva anche Kuriboh Alato. Grazie a Koyo e a sua sorella Midori, Jaden decise di diventare un duellante. Il primo duello che Jaden affronta è quello contro il signor Ryuga, uomo sleale, che il protagonista riesce a battere. Successivamente, viene sfidato da Chazz, Bastion, Alexis Rhodese Syrus, obbligato da Crowler. Dopo un duello contro Chazz, Kuriboh Alato conduce Jaden al dormitorio abbandonato, dove incontra Midori. Grazie a lei, il ragazzo imparerà a resistere alle ombre.

Anime[modifica | modifica sorgente]Modifica

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]Modifica

All'inizio, Jaden è in ritardo per l'esame d'ammissione all'Accademia del duellante e incontra per caso il protagonista della serie Yu-Gi-Oh!, Yugi Muto . I due iniziano a parlare e una volta che Yugi viene a conoscenza delle aspirazioni di Jaden, gli regala la carta Kuriboh Alato. Jaden ottiene un punteggio basso al test scritto d'ammissione, e, di conseguenza, viene assegnato al dormitorio Slyfer Rosso, il dormitorio peggiore dell'Accademia (nonostante abbia dimostrato grandi capacità nel duellare), insieme ad altri personaggi come Syrus Truesdale e Chumley Huffington, che diventeranno i suoi nuovi amici. Jaden conosce presto figure a lui ostili all'interno dell'Accademia, tra cui Vellian Crowler, il professore che aveva sconfitto nel duello durante l'esame e che, per questo, cerca ad ogni occasione di espellere il giovane dalla scuola, anche se col tempo il rapporto tra i due sarà migliore. Jaden viene subito mostrato come un duellante molto dotato, tanto da sconfiggere solo al primo anno il già menzionato Crowler al momento della fase finale dell'ammissione, Chazz Princeton in un duello a scuola, e Bastion Misawa in una sfida per il titolo di studente più rappresentativo dell'Accademia. Sconfigge inoltre la maggior parte dei Cavalieri delle ombre.

Il primo duello ufficiale riconosciuto dalla scuola, quello contro Chazz, gli vale la promozione al dormitorio Ra Giallo, che rifiuta per rimanere con i suoi amici allo Slyfer Rosso. Dopo la sua sconfitta, Chazz abbandona l'Accademia, ormai non rispettato più dai suoi compagni, e anche quando ritorna rimane un fiero rivale di Jaden per la maggior parte delle prime due stagioni, avendo un ruolo di rilievo negli eventi raccontati nella saga della Società della Luce. Il protagonista lo considererà sempre un suo amico, ma Chazz non accetterà mai che l'altro gli sia superiore. Il primo che riesce a battere Jaden in duello è Zane Truesdale, il migliore dell'Accademia, che frequenta l'ultimo anno della scuola tra gli Obelisk Blu, il dormitorio più importante. Jaden lo vuole incontrare per parlare di Syrus le cui capacità sono messe in dubbio dal fratello maggiore. Il duello tra i due è spettacolare, e, nonostante la sconfitta del protagonista, il ragazzo degli Obelisk Blu continuerà a vedere in lui l'unico avversario che sia all

Gt.jpg

Jaden nella prima serie

a sua altezza, chiedendo di affrontarlo nel suo ultimo duello all'Accademia che si concluderà in parità (ultimo episodio della stagione); Jaden sarà lo studente a cui Zane "passerà il testimone" dopo aver lasciato la scuola.

A lui e agli altri personaggi principali della storia verrà affidata dal cancelliere Sheppard (il preside dell'Accademia) una delle chiavi degli spiriti, oggetti molto particolari da dover custodire perché capaci di liberare l'enorme potere delle Bestie Sacre, bramato dai Cavalieri delle Ombre. Il protagonista sarà aiutato dalla metà dell'amuleto di una collana mistica di cui è entrato in possesso durante un viaggio enigmatico nell'antico Egitto dove è stato catapultato insieme ai suoi amici. Il primo Cavaliere delle Ombre che Jaden affronta è Nightshroud, un ragazzo mascherato più grande di lui che, dopo la sconfitta, si rivela essere Atticus Rhodes, fratello scomparso di Alexis. Liberato dagli influssi malvagi, Atticus cede al protagonista l'altra metà dell'amuleto che già possiede. Poi verranno la vampiressa Camula che, dopo aver battuto il professor Crowler e Zane, verrà sconfitta da Jaden; il bandito Don Zaloog che sarà sconfitto da Chazz, Titan (già precedentemente sconfitto da Jaden) che viene sconfitto da Alexis, e infine Abidos III, un antico faraone sconfitto ancora una volta dal nostro eroe come pure Tania, un'amazzone innamorata di Bastion (tanto da sconfiggerlo). Successivamente il professor Banner sparisce misteriosamente e per Jaden è molto importante poterlo ritrovare, poiché è molto legato a lui insegnante a cui è molto legato. Ma poi Jaden è costretto a fare i conti con la realtà: l'insegnante è uno dei Cavalieri delle Ombre, e deve affrontarlo. In realtà Banner vuole aiutare Jaden. Dopo aver perso il duello contro di lui, il suo spirito viene inghiottito dal suo gatto Faraone, e in questa forma aiuterà il protagonista nei momenti di difficoltà. Arriva quindi il momento per il nostro eroe di affrontare il leader dei Cavalieri delle Ombre, il misterioso Kagemaru. Egli è l'ex-preside dell'Accademia, ormai molto vecchio tanto da vivere solo ed unicamente in uno speciale macchinario. Kagemaru ruba le tre carte delle Bestie Sacre e sfida Jaden a duello. Quest'ultimo però, sebbene la prova sia molto ardua, riesce a vincere grazie ad una carta speciale regalatagli dal professor Banner. Con la sconfitta di Kagemaru tutto ritorna alla normalità.

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]Modifica

Nella seconda stagione, Jaden, nel primo giorno del nuovo anno scolastico, affronta in duello un ragazzo, Aster Phoenix, il quale desidera duellare contro lui che considera una leggenda. Il protagonista, entusiasta per la sfida lanciatogli, crede di poter offrire un insegnamento alla nuova matricola della scuola. Jaden riesce a vincere, ma scopre che Aster in realtà è un duellante professionista e che si è battuto con carte che non appartengono al suo deck. Infatti ha perso volontariamente per una richiesta del suo agente, il cartomante Sartorius, che voleva studiare Jaden: all'inizio i suoi intenti sono misteriosi, infatti anche Aster viene ingannato, però Sartorius mostra subito grande interesse per Jaden che rappresenterà per lui un gran pericolo. Jaden comprende la sua missione solo dopo che viene sconfitto nel secondo duello contro Aster Phoenix, e improvvisamente non riesce più a vedere i mostri e le altre figure delle sue carte. In seguito decide di lasciare l'Accademia, convinto di non poter più duellare, ma finisce in una dimensione extraterrestre conosciuta come "Neo Spazio", dove viene a sapere dell'incessante battaglia tra le forze dell'oscurità e della luce, il cui equilibrio è stato spezzato. Con l'aiuto degli Eroi Neo-Spaziali, Jaden diventa il difensore dell'universo, esercitando l'"oscurità della giustizia" contro il cartomante Sartorius e la Società della Luce, fondata da quest'ultimo. Quando il protagonista ritorna all'Accademia riesce a duellare nuovamente contro Aster in una sfida che deciderà se il dormitorio dello Slyfer Rosso dovrà essere abbattuto. Con l'aiuto dei suoi nuovi eroi riesce a sconfiggere Aster che, secondo i calcoli del suo agente, non avrebbe dovuto perdere; quindi rimane stupito e si chiede se sia possibile che Jaden sia più forte del destino. Inoltre il protagonista è impegnato a salvare gran parte dei suoi amici (plagiati da Sartorius) dalle grinfie della Società della Luce. A Jaden viene poi affidata, dalla parte buona dell'anima di Sartorius, una delle due chiavi (l'altra viene affidata ad Aster) indispensabili per azionare il satellite del regno di Misgarth, che serve per il controllo della mente, e si adopera per eliminare la Luce della Distruzione dal corpo del cartomante. Per fare ciò abbandona il Torneo Gx organizzato dall'Accademia.

Terza stagione[modifica | modifica sorgente]Modifica

Nella terza stagione, Jaden frequenta il terzo anno di scuola all'Accademia dei duellanti. Qui stringe amicizia con Jesse Andersen, uno studente presentatosi come l'esponente dell'Accademia del Nord. Insieme a lui e ai suoi vecchi amici, Jaden sarà impegnato a salvare la sua scuola dalla minaccia di Yubel, uno spirito dei duelli in cerca di una vendetta contro il ragazzo che, nel corso della storia, svelerà gli antichi e misteriosi legami che lo uniscono a lui. Dopo aver ottenuto insieme a Jesse un'apparente vittoria contro Yubel, Jaden scopre che il suo nuovo amico è scomparso, imprigionato in una dimensione sconosciuta. Così, dai vecchi e nuovi amici, Axel Brodie e Jim Crocodile Cook, parte alla ricerca di Jesse. Jaden, però, sarà così ossessionato da ciò che verrà catapultato in un mondo oscuro ed enigmatico in cui demoni brutali assediano popoli per rendere schiavi i valorosi guerrieri, gli unici a sottrarsi allo sterminio, affinché servano il 'Sovrano Supremo (Haou in giappone: leggasi Haù; in America Suprem King), di cui l'identità rimarrà per diverso tempo misteriosa. Ma l'invincibile e potente re che incarna l'oscurità totale si rivela essere la parte oscura di Jaden, impossessandosi di lui nel momento in cui viene lasciato solo da Syrus, Axel e Jim, ormai insofferenti nei suoi confronti credendo in un suo eccessivo desiderio di ritrovare Jesse, un'ossessione capace di fargli dimenticare i grossi pericoli a cui gli amici vanno incontro; il protagonista pensa, inoltre, di essere il colpevole della morte di Chazz, Alexis, Hassleberry e Atticus (che in realtà sono finiti in un'altra dimensione). Le emozioni degli amici di Jaden, che avevano cominciato a crederlo un egoista che si preoccupa solo di Jesse, si manifestano nel duello che il protagonista affrontathumb|link= contro il Folle Sov'rano, uno spietato demone che sfrutta i sentimenti degli amici dell'avversario per poter evocare la carta più potente, Super Polimerizzazione. Così i suoi amici scompariranno e Jaden, pentito, diventerà il Sovrano Supremo. Però, nel corpo del Sovrano Supremo è ancora vivo il vecchio Jaden che riprenderà il controllo di sé grazie al sacrificio di Jim e, specialmente, di Axel, che duellano contro di lui. Dopo tutti questi tormenti, Jaden ricomincia a duellare, aiutato anche da Zane (di cui assiste in lacrime la morte), scontrandosi con Jesse, di cui Yubel si è impossessata, e sconfiggendolo, lo salverà dall'influsso maligno. Si giunge così allo scontro finale contro Yubel che farà ricordare a Jaden i poteri del Sovrano Supremo, questa volta controllati dal ragazzo. Il protagonista, durante il primo duello con la rivale, aveva ricordato che da bambino la sua carta preferita era proprio quella di questo spirito che il padre gli aveva donato; lei lo proteggeva, ma aveva influssi negativi sugli avversari del ragazzino. Così, avendo vinto il concorso della Kaiba Corporation, Jaden si guadagnò il diritto di spedire nello spazio i disegni delle carte create da lui e, insieme a quelle, decise di spedire nello spazio anche la carta di Yubel che patì atroci sofferenze. Questa cercò, dunque, di mettersi in contatto con il bambino che fece incubi in cui la creatura stava terribilmente male, tanto che i suoi genitori lo fecero sottoporre a vari esami; i brutti sogni quindi cessarono, e il protagonista si dimenticò dell'amica. Ecco perché ora la creatura vuole vendicarsi del giovane. Ma ciò che sconvolge Jaden è sapere che sia lui che l'avversaria sono già vissuti in una vita precedente, nell'antico Egitto: Yubel, prima di assumere le sembianze di una donna-drago, era una ragazzina che, volontariamente, decise di proteggere il figlio del faraone, il Sovrano Supremo, e i successivi detentori del suo potere, in quanto il giovane principe era destinato a governare l'equilibrio tra luce e tenebre. Per farlo, Yubel ha accettato la donazione del cuore del drago, subendo la sua trasformazione, e il Sovrano Supremo le ha promesso per questo fedeltà eterna. Compreso ciò, Jaden decide di unire la sua anima a quella dell'amica, riuscendo così a salvare lei e i suoi amici, e ci riesce grazie alla carta Super Polimerizzazione, proprio quella che il protagonista non riusciva a giocare per essere stato responsabile di diverse morti, giocandola. Alla fine Jaden giocheràSuper Polimerizzazione e fonderà la sua anima con quella di Yubel.

Nella versione originale, il giovane figlio del faraone, in passato, promise di offrire il suo amore solo a Yubel (ecco come si spiega la predilezione che Jaden aveva da bambino per la carta) che ora esplica i suoi sentimenti per il protagonista dicendo di amarlo. Yubel (gelosa anche degli amici di Jaden) considera il ragazzo il suo unico amore. Nella versione americana, arrivata negli altri paesi, Italia compresa, la parola "amore" è stata sostituita con il termine "gioco" nel momento in cui la creatura chiede al protagonista se vuole giocare con lei: infatti, Jaden costituisce per Yubel il suo migliore amico e, ugualmente alla versione giapponese, la persona a cui tiene maggiormente.

Quarta stagione[modifica | modifica sorgente]Modifica

Jaden ritorna alla accademia del Duellante dallo Spazio. È dotato dei poteri di Yubel dopo essersi "unito" con lei nel 155º episodio. In questa serie Jaden non è il ragazzo energico e vivace delle prime stagioni, ma appare più legato ai sentimenti. Nella quarta stagione, un nuovo studente dell'Obelisk Blue, Fujiwara, sembra nascondere un segreto. Appare all'inizio della stagione la figura di Trueman, un duellante formato dalle tenebre che ambisce al risveglio del leggendario drago F.G.D.. Trueman sfiderà più volte Jaden Yuki. Molto legata alla stagione è anche la figura di Nightshroud. Fujiwara sembra volere il potere di Velo della Notte (Nightshroud) tanto che rivelerà al protagonista, dopo che egli si sarà scontrato con Atticus Rhodes, di essere lo spirito del vero Nightshroud, deceduto a causa del potere della maschera. Fujiwara è dunque il suo spirito, confinato nella carta mostro "L'Onesto". Jaden Yuki sarà aiutato da "L'Onesto" nel duello finale contro Trueman che avrà risvegliato intanto il drago F.G.D.. Dopo questo duello, la stagione prenderà un'altra svolta che vede Zane e Syrus Truesdale come protagonisti contro la sfida dello Psycho Schocker. Zane, costretto su una sedia a rotelle, affida il deck al fratello. A seguito della vittoria di Syrus contro lo Psycho Shocker assistiamo a un nuovo duello fra Jaden e Sartorius e al ritorno di Jesse Andersen con cui il protagonista affronterà Fujiwara all'Accademia del duellante. In seguito Jaden duellerà per l'ultima volta all'Accademia affrontando Nightshroud e riuscendo a sconfiggerlo grazie a Neos divino. Nell'ultimo episodio della stagione, Jaden Yuki sfiderà il grande Yugi a Duel Monsters, perdendo. Al termine del Duello, abbandonerà l'isola con lo spirito del professor Lymar Banner.File:Jaden.jpg

Inoltre su Fandom

Wiki a caso